Lombardia

italy_8

La Lombardia è una regione dell’Italia settentrionale, facente parte del cosiddetto Nord Ovest. Si tratta di una regione a statuto ordinario, con capoluogo Milano e che conta 12 province di cui 1 città metropolitana, ovvero Milano. Le province sono, in ordine alfabetico: Bergamo Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio, Varese.

In termini di popolazione, la Lombardia svetta tra le regioni più popolose d’Italia, con oltre 10 milioni di residenti. Il suo territorio è infatti molto denso di comuni (ben 1530), che contribuiscono nel loro complesso molto più della sola Milano, che conta circa 1.350.000 residenti (a cui andrebbero comunque aggiunti numerosi dimoranti).

La maggior parte della popolazione è situata comunque nei dintorni di Milano, nella fascia pedemontana tra le province di Varese, Como, Lecco, Monza e Brianza, Brescia, e Bergamo, che insieme a Milano in relativamente poco territorio concentrano 6,5 milioni di abitanti. Andando verso le vallate alpine, questo numero cala proporzionalmente alla distanza dal capoluogo.

Terra di opportunità

La Lombardia è la regione più industrializzata d’Italia, dove si concentra il maggior numero di industrie, imprese e vie commerciali. La sua vivacità economica rappresenta un suo aspetto anche culturale e non a caso è una sua caratteristica da diversi secoli. Il suo prodotto interno lordo è pari a 1/5 del totale nazionale italiano e il reddito pro capite supera del 25-30% quello standard dell’Unione Europea.

E’ stato nel corso del XX secolo tuttavia che è esploso il fenomeno migratorio verso la Lombardia e soprattutto verso Milano, che ha visto milioni di italiani partire dal centro e dal sud Italia in cerca di lavoro trasferirsi singolarmente o con tutta la propria famiglia. Sebbene vi siano stati anni in cui l’essere meridionale rappresentava un problema, è stato anche grazie alla forza lavoro degli immigrati italiani che la Lombardia e Milano sono esplose economicamente.

Oltre agli italiani, in Lombardia e soprattutto a Milano si è moltiplicata negli anni la presenza di cittadini comunitari ed extra comunitari, arrivando a rappresentare oltre l’11% della popolazione lombarda nel 2016.

L’aumento vertiginoso della popolazione si è unito inevitabilmente a quello della disoccupazione, che è passata dal 3% degli inizi degli anni 2000 a circa l’8% degli ultimi anni.

Natura e territorio

Il territorio della Lombardia è molto variegato e comprende praticamente tutto tranne il mare. Dalle alpi in Valtellina, ai laghi, ai fiumi e ai boschi. La natura offerta dal territorio lombardo è molto affascinante e poco distante dalle città, le quali sono caratterizzate dalla presenza di molto verde, soprattutto se paragonate a tante altre regioni d’Italia.